TUMORE: COSA BISOGNA FARE PRIMA DI UN INTERVENTO CHIRURGICO?

TUMORE: COSA BISOGNA FARE PRIMA DI UN INTERVENTO CHIRURGICO?

La chirurgia resta un’arma indispensabile nella maggioranza dei casi. Ma questa dovrebbe essere programmata per cogliere il momento più favorevole.

Prendiamo come esempio l’agricoltura. Normalmente si deve tenere conto del momento più giusto per piantare un seme o per potare un albero da frutto e sappiamo per esempio che l’influenza della luna è importante. Anche l’uomo non scappa dalle regole della natura !

Prima dell’intervento i vecchi chirurghi sapevano che ci sono dei momenti favorevoli e dei momenti sfavorevoli per operare (a parte i casi d’urgenza ).

Sappiamo che l’intervento chirurgico provoca degli effetti secondari diversi, aggressioni fisiche e mentali, che portano ripercussioni in funzione del paziente e generano un vero e proprio terremoto immunitario e ormonale a seconda dei casi: astenia, perdita di peso, problema di insonnia, intossicazione dai farmaci utilizzati (anestesia, antibiotici, corticoidi, morfina, ansiolitici) ecc..

Occorre preparare il paziente all’operazione chirurgica con un trattamento pre-operatorio che comprenda:

  1. un sostegno psicologico,
  2. dei prodotti che agiscano sui problemi di sanguinamento,
  3. dei prodotti  per proteggere e aiutare gli organi di depurazione (fegato reni in particolare) ,
  4. un’alimentazione adatta,
  5. un aiuto per il sistema immunitario.

Quest’ultimo  è fondamentale perché sappiamo che un sistema immunitario in buono stato è un elemento estremamente importante prima di decidere la data di un intervento.

Le prove scientifiche esistono **Hopital Bourgeon (Paris) service de chirurgie digestive (1993)

1 gruppo di pazienti operati di tumore all’esofago

la sopravvivenza  degli immunodepressi prima della chirurgia risulta   in   diminuzione da  1 anno  a 6 mesi.

** Hopital Avicenne. Prof.L.Israel (1994)

1 gruppo di pazienti con tumore al seno con metastasi,

la sopravvivenza delle immunodepresse si riduceva in media di 14 mesi.

Si dovrà tenere conto quindi dello stato  generale del paziente e in particolare dello stato del suo sistema immunitario

Questo può essere verificato facilmente attraverso la FRED  (Fiche réticulo-endothéliale différentielle)  che fa parte della Cancrometria di Vernes.

Come rimettere rapidamente in ordine il sistema immunitario per permettere l’intervento?

Il motore del sistema immunitario è simile a quello di un’auto. Per funzionare ha bisogno di: benzina, acqua, olio e di un sistema di accensione.

La benzina sono i Sali minerali che devo però essere assimilabili

L’acqua è importante e deve essere di qualità sapendo che i minerali contenuti nell’acqua dolce non sono assimilabili dunque inutili (carica del rene). Una buona acqua è la più leggera possibile con un PH vicino al 6.

L’olio sono le vitamine. In testa la A e la C.  la A che è la vitamina che impedisce alla cellula sana di trasformarsi in cellula anormale, la C che partecipa a dare una spinta il sistema immunitario.

L’accensione  del motore immunitario se il sistema immunitario ha bisogno d’aiuto perché bloccato o diminuito. Questa accensione si farà con immuno modulatori o immuno stimolanti (come ad esempio il VISCHIO).

Una grande infiammazione, cosa frequente nel cancro, può bloccare il sistema immunitario. In questo caso l’utilizzo di un anti infiammatorio aiuta (anche se io sono solitamente contrario agli anti infiammatori sistematici).

Nota importante:

IL TRATTAMENTO NEO ADIUVANTE:  Un trattamento delle micro-metastasi con chemioterapia detta NEO ADIUVANTE, dovrebbe precedere sistematicamente in generale il bisturi praticamente per tutti i tipi di tumore. Questa nozione non è ancora entrata nella pratica quotidiana malgrado le prove scientifiche dei vantaggi di questa metodica . E’ fondamentale per tante ragioni di cui la più importante è che l’urgenza in oncologia è quella di trattare le micro metastasi che non vediamo prima del tumore primitivo.

Ci sono inoltre altri aspetti che sarebbe utile tenere in considerazione prima di un intervento:

I BIORITMI: sappiamo che esistono dei bioritmi regolati dal sole. Le funzioni dell’organismo sono diverse durante il giorno e durante la notte. Un esempio è dopo un viaggio in aereo di più di 24 ore quando l’organismo non trovandosi più in condizioni normali ha un disagio causato dai ritmi sbagliati.

Pinel già nel 1985 ha dimostrato l’utilità in medicina di utilizzare i bioritmi. Lui ha studiato nell’arco della giornata l’evoluzione della popolazione dei linfociti (globuli bianchi). A partire da questi studi ha determinato il momento favorevole per utilizzare i diversi prodotti. Adesso si chiama cronobiologia.

IL CICLO MESTRUALE: Il ciclo mestruale è come un bioritmo ormonale per la donna. Agisce in particolare sui problemi di coagulazione del sangue e di secrezione di diversi ormoni. Pertanto in principio è meglio non operare durante il ciclo.

Sappiamo che nel mondo attuale e con la medicina attuale anche se tutto questo è molto importante è di difficile attuazione. Dobbiamo fare del nostro meglio e preparare il paziente usando integratori specifici e un’alimentazione adatta.

I prodotti più importanti sono il biocean isotonico (1 fiala la mattina a digiuno), la vitamina A (DELTA A) (una capsula a stomaco pieno) la vitamina C (DELTA C) (3 capsule a colazione). Utile risulta anche l’ARNICA 15ch, prodotto omeopatico, da utilizzare a partire dal giorno prima dell’intervento fino ai 2/3 giorni che seguono (una monodose al giorno) per impedire l’eccessivo sanguinamento.

PUBBLICITÀ

_MG_9466DELTA A VITAMINA A

 

vitamina c naturale

Il Dr Lagarde consiglia DELTA A, DELTA C e BIOCEAN ISOTONICO prima dell’intervento chirurgico.

SCOPRI LA LINEA DI INTEGRATORI NATURALI E FITOFARMACI DI VITA COMPLEX

...Oppure Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per approfondimenti e maggiori informazioni sul tumore e sulle cure ad oggi disponibili visita il portale www.vivereconilcancro.it
Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

I commenti sono chiusi