Perché sono proprio così importanti questi vegetali

Perché sono proprio così importanti questi vegetali

 

La capacità di vita e di adattamento dei vegetali è straordinaria, sanno come svilupparsi, proteggersi e curarsi in una perfetta sintonia con gli altri esseri viventi. Il più delle volte l’uomo lo fa male perché non in sintonia con il macrocosmo. Diciamolo con franchezza, siamo diventati troppo innaturali dimenticando, tra le altre cose, soprattutto la nostra appartenenza primordiale che ci lega ai primati, ai quali ancora oggi ci accomuna il patrimonio genetico per oltre il 90%. Loro basavano la dieta, per la quasi totalità, su foglie, frutti e semi, solo una piccola parte la destinavano ad animali di piccola taglia.

La patologia odierna è figlia della civilizzazione e della mancata somiglianza al nostro progenitore; è una patologia che avanza inesorabilmente. Dobbiamo spendere più tempo alla corretta informazione, soprattutto sulle scelte alimentari; “CHI SA” ha il dovere di far conoscere e comprendere il vero concetto di benessere.

 Il mio è un invito responsabile ma pagato affinché ciascuno riveda il proprio stile di vita indirizzandolo verso scelte che si richiamano sempre più alle leggi della natura.

 Il nostro deve essere un cibo vivo e sano che troviamo solo nel regno vegetale, dando preferenza a pasti che un tempo erano la dieta quotidiana dei nostri antenati. Una corretta settimana alimentare naturale deve essere , per buona parte, composta da cereali integrali da semi antichi, da leguminose dei nonni e da tanta verdura di stagione, il tutto accompagnato da olio crudo extra vergine di oliva ottenuto da spremitura a freddo, quest’ultimo è bene aggiungerlo  prima di iniziare il pasto al fine di un maggiore assorbimento degli elementi vitali. Questi sono piatti completi, del che ne dicano tanti, hanno fatto la storia di tanti popoli molti più longevi di noi. Il ruolo dei vegetali, soprattutto crudi o in forma di succo sono un toccasano per le nostre cellule; innanzitutto stimolano aumentando cosi le tensioni bioelettriche cellulari di tutti i tessuti del corpo che sono la manifestazione diretta dell’energia cellulare. L’attivazione di tali funzioni permette una più rapida eliminazione dei residui, i capillari si rigenerano, la respirazione cellulare migliora e i processi di autoguarigione si consolidano. Tutto ciò è frutto del “FITOCOMPLESSO” che madre natura, attraverso la terra, dona ai vegetali.

Tra le varie sostanze in esso contenute, gli elementi minori, ma che minori non sono in quanto vitali per le nostre cellule sono indispensabili quotidianamente .La natura non ha bisogno di maestri di qualsiasi genere perché sa autonomamente armonizzare e bilanciare tutto ciò che serve al nostro corpo senza mai danneggiarlo.

Infine i vegetali consumati crudi all’inizio del pasto hanno la capacità di risparmiare al nostro organismo la leucocitosi digestiva cioè quello sforzo che deve compiere tutti giorni a causa di cibi cotti e denaturati. Tutto ciò significa per noi più energie fisiche, più forza e lucidità mentale, più disponibilità ad ascoltare gli altri, maggiore consapevolezza di ciò che ci circonda e soprattutto voglia di donare e comunicare a chi ne ha bisogno. La carenza di vegetali vivi, sani e freschi che non si richiamano alla stagionalità, diventa per la cellula uno stato di sofferenza che alla lunga spinge la stessa a forme di adattamento negativo, alimentando così processi di mutazione. Certo sono ben consapevole di non sognare che questa sia la causa del cancro, ma sono convinto che nella multifattorialità i vegetali giocano un ruolo primario di protezione.

Non mi stancherò mai di dire che la “TERRA” va posta al centro di qualsiasi discussione che riguarda la nostra salute. Sappiate solo che una terra sana e viva è molto più intelligente di noi, perché sa come e quando rilasciare il nutrimento alle piante che alleva, nel rispetto dei ritmi naturali. Questi miei suggerimenti, molto umilmente, vogliono essere uno stimolo per tutti voi, affinché si prenda più confidenza con questo essere vivente che da sempre invoglia e incuriosisce, ma soprattutto ci “VUOLE BENE”, se permettete, quel bene che spesso noi umani sappiamo trasmettere poco o quasi per niente.

Beniamino Angelillo (Naturopata)

PUBBLICITÀ

kitoncologicoBig

Prodotti naturali in grado di ridurre del 70% gli effetti collaterali della chemioterapia. Clicca qui per saperne di più

 KIT BASE PER SOSTEGNO DURANTE LA CHEMIOTERAPIA

 KIT COMPLETO PER SOSTEGNO DURANTE LA CHEMIOTERAPIA

...Oppure Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per approfondimenti e maggiori informazioni sul tumore e sulle cure ad oggi disponibili visita il portale www.vivereconilcancro.it

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Nessun commento ancora

Lascia un commento