Nutrirsi non significa solo cibo

Nutrirsi non significa solo cibo

Spesso o quasi sempre si pensa al cibo come unica fonte di nutrimento, così non è, in quanto le nostre cellule necessitano anche di altre forme di nutrimento che troviamo all’interno dei cicli stagionali. La natura in ogni ciclo ci fornisce una infinità di molecole naturali, spetta a noi saperle utilizzare correttamente a condizioni che si recuperi quella lentezza del passato, patrimonio dei nostri antenati. È in questa lentezza che la mente fa proprie le risorse della natura trasformandole in nutrimento cellulare.

La via maestra è, e resterà l’osservazione perché consente tale nutrimento attraverso i colori, i profumi, il linguaggio della natura con i suoi rumori, con il vento, con la pioggia ecc.,. ll ciclo autunnale, ancor prima che il regno vegetale si conceda il riposo vegetativo, ci regala un paesaggio di colori meravigliosi con predominanza di giallo e di rosso, i quali vanno a sostituire il verde della clorofilla naturale dei cicli precedenti. È  in questi colori che si trovano i pigmenti naturali che formano i carotenoidi.

L’osservazione di questi effetti cromatici è una vera terapia per il nostro corpo. Vivendo a contatto con la terra, sperimento personalmente questi benefici sul tono dell’umore, donandomi il massimo della concentrazione nelle varie attività quotidiane. Purtroppo per tanti, l’autunno, rappresenta il periodo della malinconia e della tristezza, per questi andrebbe rivisitato lo stile di vita nella sua globalità. Vi invito a soffermare l’attenzione su questi colori della natura, ne bastano pochi minuti al giorno per fare una scorta di carotenoidi. Il segreto è riposto nella vista che fa da mezzo di trasporto per farli giungere alle nostre cellule.

In questa forma di nutrimento si innestano altri benefici quali il potenziamento delle difese immunitarie necessarie per combattere le malattie da raffreddamento ed il rilassamento mentale. Questo nutrimento va a completare quello di una corretta alimentazione, perché i carotenoidi hanno una forte azione antiossidante, concorrono nella longevità degli esseri umani e non solo, il loro consumo quotidiano abbassa il rischio di cancro.

Mi domando spesso se non fosse opportuno, oltre a tutto ciò che la medicina nobilmente fa, fare una attenta lettura di questo atteggiamento negativo della cellula, prendendo in esame parametri del corpo come il funzionamento dell’orologio biologico e del bioritmo, la qualità dei nutrienti e soprattutto tempi, qualità e quantità degli anutrienti, senza trascurare i nostri rapporti di relazione fuori e dentro la nostra vita. È questa l’essenza e il senso che ciascuno di noi deve dare al proprio essere per conservare nel tempo il potenziale biologico che ci appartiene.

Beniamino Angelillo

Naturopata

PUBBLICITÀ

vitacomplex

SCOPRI LA LINEA DI INTEGRATORI NATURALI E FITOFARMACI DI VITA COMPLEX

OGGI IN OFFERTA IL KIT PREVENZIONE ricco di antiossidanti 100% naturali

...Oppure Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per approfondimenti e maggiori informazioni sul tumore e sulle cure ad oggi disponibili visita il portale www.vivereconilcancro.it
Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

I commenti sono chiusi