L’ashwagandha (Withania o Ginseng Indiano)

L’ashwagandha  (Withania o Ginseng Indiano)

ashwagandha

L’ashwagandha è una pianta medicinale indiana molto potente utilizzata nella medicina ayurvedica da oltre 3000 anni. I suoi effetti sono molto conosciuti ed i suoi benefici sono sfruttati da coloro che li conoscono. Chiamata anche « ginseng indiano », l’ashwagandha (withania somnifera) è una pianta adattogena, ovvero si adatta ai bisogni del corpo per rifornirlo e agire là dove ne ha bisogno.

Adattogeno : Per essere considerata adattogena, una pianta deve soddisfare alcuni criteri : tonificare il sistema nervoso e le surrenali in un uso a lungo periodo. Grazie alle sue componenti steroide, leali aumentano la resistenza allo stress, l’ashwagandha calma e aiuta l’organismo a recuperare naturalmente la sua vitalità.

Il nostro sistema nervoso e le nostre ghiandole surrenali sono costantemente sollecitati dalle incombenze quotidiane e dalle situazioni stressanti. Attualmente, numerosi sono coloro che soffrono di una leggera stanchezza cronica e distruggono lentamente la loro energia vitale. Gli adattogeni sono perfettamente indicati per sistemare questo genere di situazione.

Anti-infiammatorio : Gli steroidi naturali contenuti nell’ashwagandha sono ancora più efficienti degli steroidi sintetici nel curare le infiammazioni. Una dose quotidiana consentirà di diminuire l’insieme dei fenomeni infiammatori nell’organismo e senza effetti secondari.

Regolarizza la glicemia e la colesterolemia. 

Tonico del sistema nervoso : L’effetto tonico dell’ashwagandha ha un effetto positivo sulle funzioni mentali, nell’apprendimento e sulla memoria, proteggendo i neuroni dalla degenerazione. Questa pianta calma l’ansietà, combatte la depressione ed è molto efficace nel contribuire ad un sonno profondo e rigeneratore, tuttavia non è una pianta sedativa.

Tonico riproduttore : Le donne possono beneficiare dei suoi effetti tonici ormonali e sessuali. Tra le sue componenti attive ci sono gli alcaloidi e gli steroidi naturali tra cui i vitanoloidi, associati alla longevità e alle funzioni sessuali. Dobbiamo ricordare che l’ashwagandha stimola il metabolismo della persona che lo usa.

Tonico ormonale : L’ashwagandha regola l’insieme del sistema endocrino, soprattutto la tiroide e le ghiandole surrenali.

Tonico immunitario : è stato dimostrato che l’ashwagandha protegge il sistema immunitario.

PUBBLICITÀ

RevitaComplex-200ml

Revita Complex è una sinergia di piante utili nelle problematiche legate ad un intenso sforzo psico-fisico. Essa migliora la resistenza e le difese di chi l'assume, stimolando l'organismo a reagire positivamente a situazioni di stress.

L’Eleuterococcoaumenta la capacità di resistenza allo sforzo, alleviando la sensazione di stanchezza e svolgendo un’azione defaticante sui muscoli,  è in grado di migliorare le performance dell’organismo in risposta alla fatica, favorendo l’equilibrio del sistema immunitario, la circolazione sanguigna e la lucidità mentale sotto stress.   L’eleuterococco inoltre favorisce la concentrazione nello studio e nel lavoro. Revita Complex può essere utile anche nei casi in cui si desidera aumentare il naturale desiderio sessuale, soprattutto quando si verificano delle difficoltà non dovute a problemi fisici,  ma legate principalmente a stress e preoccupazioni.

La Withaniaè una pianta curativa nota in medicina ayurvedica ; essa regola il sistema nervoso centrale e quindi può essere utilizzata per combattere ansia, debolezza, stanchezza dovuta ad eccesso di lavoro, perdita di memoria e di energia muscolare . È anche indicata come tonico e stimolante del desiderio.

La Rhodiolaè una pianta straordinaria, un ottimo alleato contro il sovraccarico quotidiano, poiché migliora l’adattamento dell’organismo ai cambiamenti ambientali nei periodi di maggiore logorio di varia natura. Questa pianta mostra una certa efficacia contro i disturbi sessuali di natura psicologica.

La Pappa RealeTra le molteplici proprietà della Pappa Reale è riconosciuta anche la sua utilità in caso di stress, di affaticamento e di convalescenza ed in generale è in grado di aumentare il livello di energia, rafforzando le difese immunitarie.

images

Bibliografia

 Dr. Balch, Phyllis A., Prescription for Herbal Healing, Avery, New York, 2002, p. 26.
Pubmed.gov : […] High-concentration full-spectrum extract of ashwagandha root […], Indian Journal of Psychological Medicine, juillet 2012.
Dr. Balch, Phyllis A., Prescription for Herbal Healing, Avery, New York, 2002, p. 26.
Andallu et Radhika. Hypoglycemic, Diuretic and Hypocholesterolemic Effect of Winter Cherry (Withania somnifera) Root, 2000.
Pubmed.gov : Antistressor effect of Withania somnifera, Journal of Ethnopharmacology, janvier 1998.
Kuppurajan et al., Effects of Ashwagandha (Withania somnifera) on the Process of Aging in Human Volunteers, 1980.
Winston, David et Maimes Steven, Adaptogens, Healing Art Press, Rochester, Vermont, 2007, p. 139.
Pubmed.gov : Clinical evaluation of Ashwagandha churna […], Ayu., octobre 2012.
Brinker, Francis N.D. Herbal Contraindications and Drug Interactions, Eclectic Medical Publications, Sandy, Oregon (É.-U.), 2010. p. 42.

 Alam N, Hossain M, Mottalib M, Sulaiman S, Gan S, Khalil M. Methanolic extracts of Withania somnifera leaves, fruits and roots possess antioxidant properties and antibacterial activities. BMC Complementary and Alternative Medicine 2012, 12:175 (7 October 2012)

  Bhattacharya SK, Satyan KS, Ghosal S. Antioxidant activity of glycowithanolides from Withania somnifera. Indian J Exp Biol. 1997 Mar;35(3):236-9.

Bhattacharya A & all. Anti-oxidant effect of Withania somnifera glycowithanolides in chronic footshock stress-induced perturbations of oxidative free radical scavenging enzymes and lipid peroxidation in rat frontal cortex and striatum. J Ethnopharmacol. 2001 Jan;74(1):1-6  Kurapati KR, Samikkannu T, Atluri VS, Kaftanovskaya E, Yndart A, Nair MP. β-Amyloid1-42, HIV-1Ba-L (clade B) infection and drugs of abuse induced degeneration in human neuronal cells and protective effects of ashwagandha (Withania somnifera) and its constituent Withanolide A. PLoS One. 2014 Nov 21;9(11):e112818. doi: 10.1371/journal.pone.0112818. eCollection 2014.

  Sankar SR, Manivasagam T, Krishnamurti A, Ramanathan M. The neuroprotective effect of Withania somnifera root extract in MPTP-intoxicated mice: an analysis of behavioral and biochemical variables. Cell Mol Biol Lett. 2007;12(4):473-81

Bhattacharya A, Ramanathan M, Ghosal S, Bhattacharya SK. Effect of Withania somnifera glycowithanolides on iron-induced hepatotoxicity in rats. Phytother Res. 2000 Nov;14(7):568-70

 Bhattacharya SK, Bhattacharya D, Sairam K, Ghosal S. Effect of Withania somnifera glycowithanolides on a rat model of tardive dyskinesia. Phytomedicine. 2002 Mar;9(2):167-70

 Pawar P, Gilda S, Sharma S, Jagtap S, Paradkar A, Mahadik K, Ranjekar P, Harsulkar A. Rectal gel application of Withania somnifera root extract denotes anti-inflammatory and muco-restorative activity in TNBS-induced Inflammatory Bowel Disease. BMC Complement Altern Med. 2011 Apr 28;11(1):34.

 Saman Hina, Khalil-Ur-Rehman, Zahoor-Ul-Hassan Dogar, Nazish Jahan, Mansoor Hameed, Zafar Iqbal Khan, Kafeel Ahmad, Khalid Mukhtar, Ehsan Elahi Valeem. Cardioprotective effect of gemmotherapeutically treated Withania somnifera against chemically induced myocardial injury. Pak. J. Bot., 42(2): 1487-1499, 2010.

 Narendra Singh, Mohit Bhalla, Prashanti de Jager, Marilena Gilca. An Overview on Ashwagandha: A Rasayana (Rejuvenator) of Ayurveda. Afr J Tradit Complement Altern Med. 2011; 8(5 Suppl): 208–213. Published online 2011 July 3. doi: 10.4314/ajtcam.v8i5S.9 PMCID: PMC3252722

  Ven Murthy MR, Ranjekar PK, Ramassamy C, Deshpande M. Scientific basis for the use of Indian ayurvedic medicinal plants in the treatment of neurodegenerative disorders: ashwagandha. Cent Nerv Syst Agents Med Chem. 2010 Sep 1;10(3):238-46.

 Prakash J, Chouhan S, Yadav SK, Westfall S, Rai SN, Singh SP. Withania somnifera alleviates parkinsonian phenotypes by inhibiting apoptotic pathways in dopaminergic neurons. Neurochem Res. 2014 Dec;39(12):2527-36. doi: 10.1007/s11064-014-1443-7. •  •  Jansen RL, Brogan B, Whitworth AJ, Okello EJ. Effects of five Ayurvedic herbs on locomotor behaviour in a Drosophila melanogaster Parkinson's disease model. Phytother Res. 2014 Dec;28(12):1789-95. doi: 10.1002/ptr.5199

Nagashayana N, Sankarankutty P, Nampoothiri MR, Mohan PK, Mohanakumar KP. Association of L-DOPA with recovery following Ayurveda medication in Parkinson's disease. J Neurol Sci. 2000 Jun 15;176(2):124-7.

 

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Nessun commento ancora

Lascia un commento