Il rispetto rigoroso della stagionalità alimentare del regno vegetale resta l’arma primaria per la prevenzione del cancro.

Il rispetto rigoroso della stagionalità alimentare del regno vegetale resta l’arma primaria per la prevenzione del cancro.

Articolo a cura di di Beniamino Angelillo

Si presta ancora poca attenzione alla evoluzione dei cicli stagionali, è un vero peccato, perché non conoscendo bene le risorse del regno vegetale, che si sviluppano appunto all’interno di questi cicli, ci si espone a carenze nutrizionali molto pericolose; soprattutto di quelle sostanze definite elementi minori, ma che minori non sono e che vanno sotto il nome di “ANUTRIENTI”. Questi elementi pur non avendo un vero e proprio valore nutrizionale, sono invece costantemente richiesti dalle nostre cellule per vivere e riprodursi in modo sano. La natura, attraverso i suoi pigmenti naturali, ci mette a disposizione queste sostanze che ritroviamo nei colori dei vegetali; sono un pieno di antiossidanti, minerali, vitamine, oligoelementi, antibiotici naturali e tanta fibra alimentare considerata il nutrimento dei batteri del colon.I vegetali restano un capolavoro della natura pronti a sfidare qualsiasi avversità per mantenere intatte le loro proprietà;noi umani non siamo affatto dei buoni imitatori a causa delle nostre ansie, debolezze e fragilità.E’ opinione di tanti che il cibo debba fornire solo carboidrati, proteine e grassi dimenticando molto spesso che il nostro metabolismo richiede principalmente gli “ANUTRIENTI”, gli unici che ci mettono a riparo dalle malattie degenerative. La mia idea va da sempre nella direzione di una maggiore conoscenza della terra, di un corretto utilizzo della stessa e di una più equilibrata ricerca per le soluzioni chimiche. Dovremmo soffermare sempre di più l’attenzione sulla similitudine tra terra e intestino, due habitat che si influenzano reciprocamente; conoscere sempre di più la nostra appartenenza genetica per correggere gli errori alimentari è questo il modo per essere in sintonia con madre natura. Il nostro è un corpo, per come è strutturato,che ha bisogno principalmente di cibo vegetale e poco, ma molto poco di quello animale. La stagionalità resta la via maestra  per mantenersi in salute e poter sperare in una vita longeva; la natura ha programmato in modo perfetto lo sviluppo del regno vegetale perché sa da sempre che le nostre cellule utilizzano principalmente questa via per riprodursi in modo sano. Ricordiamoci che l’amore e la passione per il regno vegetale è già di per se una forma di nutrimento che si completa quando entra a far parte della nostra alimentazione quotidiana. Questo è il periodo dell’anno dove madre terra esprime il massimo dell’energia attraverso i suoi frutti carichi di sostanze vitali per il nostro organismo. Mi chiedo quale integratore migliore possa esservi se non quello della natura? Prendiamo a caso il frutto del pomodoro, è una solanacea che un tempo cresceva spontaneo in america centrale e meridionale, solo nel 500 arriva in Europa come pianta ornamentale perché si riteneva che i suoi frutti fossero tossici.Oggi il pomodoro viene coltivato in tutte le zone temperate, maturi sono una fonte ricca di carotenoidi, potassio, vitamina C vitamina E.E’ ricco di licopene, un carotenoide che dà il colore rosso al frutto e che contrasta i radicali liberi responsabili della formazione di cellule tumorali; i suoi fosfolipidi servono a mantenere elastica la membrana della cellula. La mia riflessione deve orientare quanti hanno a cuore la propria salute e l’ambiente nel quale vivono.

Beniamino ANGELILLO

PUBBLICITÀ

kitoncologicoBig

Prodotti naturali in grado di ridurre del 70% gli effetti collaterali della chemioterapia. Clicca qui per saperne di più

 KIT BASE PER SOSTEGNO DURANTE LA CHEMIOTERAPIA

 KIT COMPLETO PER SOSTEGNO DURANTE LA CHEMIOTERAPIA

Leggi altri articoli 

PREVENZIONE DEL TUMORE

CAUSE DEL CANCRO

...Oppure Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per approfondimenti e maggiori informazioni sul tumore al seno e sulle cure ad oggi disponibili visita il portale www.vivereconilcancro.it

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Nessun commento ancora

Lascia un commento