Chemioterapia: evitare la perdita dei capelli

CHEMIOTERAPIA: PERCHE’ SI PERDONO I CAPELLI  E COME SI PUO’ EVITARE DI PERDERLI?

 

Il problema della perdita di capelli deriva da due cause: dal  prodotto chemioterapico utilizzato e dal metodo di somministrazione.

Ci sono alcuni farmaci che in generale non fanno perdere i capelli ed altri che sono particolarmente tossici per i capelli. Per esempio la famiglia delle ANTRACICLINE (farmorubicina e adriamicina) che sono farmaci utilizzati in particolare dentro i protocolli del tumore al seno.

Inoltre molto dipende anche dal modo di applicazione della chemioterapia. Una forte dose di farmaco somministrata in poco tempo porta una tossicità molto più importante rispetto ad una chemio terapia semicontinua ripartita su diversi giorni.

chemioterapia

Per diminuire i rischi di perdita di capelli la prima cosa da fare e quella di non utilizzare l'applicazione violenta di una dose forte di farmaco in poco tempo (diversamente da come purtroppo fa la maggioranza degli ospedali).

L’ideale sarebbe fare l’applicazione della stessa quantità di farmaco suddivisa in 5 giorni , tecnica conosciuta e utilizzata anche in medicina convenzionale da diverse equipe internazionali  e già sistematica per i tumori del colon (con le pompe 24 h su 24h).

Inoltre è fondamentale assumere integratori specifici per proteggere l’organismo utilizzando Silicio Organico Bioattivato, Vitamina AVitamina E Glutatione   ,proteggere la microcircolazione con Ginkgo Biloba e Vitis Vinifera e associare BIOTINE (VITAMINA F) BEPANTHENE (PROVITAMINA B5) e Fisiatop.

A fronte di cure con antraci cline, i prodotti chemioterapici più aggressivi per i capelli, questa tecnica diminuisce del 50% la perdita di capelli.

A fronte invece di altri prodotti chemioterapici questa tecnica diminuisce dell’80% la perdita dei capelli.

Dr. Philippe Lagarde

 

 

protezione dei capelli durante la chemioterapia

...Oppure Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per approfondimenti e maggiori informazioni sul tumore al seno e sulle cure ad oggi disponibili visita il portale www.vivereconilcancro.it

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Nessun commento ancora

Lascia un commento